Luca Pautasso

Classe ’84, giornalista professionista, ho conseguito il diploma di maturità classica e la laurea in scienze giuridiche. Sono redattore e social media manager del programma di approfondimento politico L’aria che tira, su La7, e collaboro con Linkiesta, testata per la quale curo il blog Fortezza Bastiani.

Ho mosso i primi passi sulle pagine del Corriere Rivoli15, poi assorbito da Luna Nuova, bisettimanale di informazione della Valle di Susa, Val Sangone e cintura ovest di Torino. Ho collaborato con Il Riformista, quotidiano nazionale diretto da Antonio Polito, per il quale ho scritto da Torino e il Piemonte; L’Occidentale, quotidiano online; Ragionpolitica, periodico di informazione online; FFWebmagazine, periodico di informazione della Fondazione “Fare Futuro”; InformaConsumatori, mensile a diffusione nazionale specializzato nella difesa dei diritti dei consumatori; infine Sardegna News, periodico di cultura, costume, news, glamour e appuntamenti dedicato alla Sardegna. Sono stato direttore di Comma, testata giornalistica degli studenti della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Torino, e sono stato responsabile stampa dello Sky Dream Center di Cumiana (To), società ospitante nel 2007 dei campionati italiani di paracadutismo sportivo. Tra il 2009 e il 2011 sono stato consulente dell’Ufficio Stampa presso il Ministero della Gioventù. Più di recente, ho scritto per Linkiestal’Opinione e Notapolitica.

Oltre alla passione per il giornalismo e la Goliardia, ho un insano interesse per il paracadutismo sportivo, il rugby, la lettura, il Sigaro Toscano. Sono stato socio del Rotaract club Torino Nord Est, e ho diretto per due mandati il Quadrifoglio, organo di stampa del Distretto Rotaract 2030 Piemonte-Liguria-Valle D’Aosta. Sono socio del centro culturale “M. Pannunzio” di Torino, donatore Avis e Senatore della Goliardia torinese.

@Pautasio

Facebook: Luca Pautasso

2 responses

7 11 2013
giacomo

Tutto bello Luca, ma… a lavorare quando cominci???

15 01 2014
bloodybishop

«Fare il giornalista è un mestiere difficile, carico di responsabilità, con orari lunghi, anche notturni e festivi. Ma è sempre meglio che lavorare», diceva il grande Luigi Barzini Jr. E francamente non ho né la levatura, né l’esperienza, né l’autorità per contraddirlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: