Collegno, morta in casa da due settimane. Aveva 61 anni

7 04 2009

1239117998081

«Una triste storia di miseria e solitudine». Sono le parole di padre Charles, il sacerdote che domenica mattina ha officiato la funzione nella chiesa di San Giuseppe, nel Villaggio Dora, ricordandola al termine dell’omelia. Protagonista della vicenda è Vincenza Laurora, 61 anni, morta sola in casa: per 15 giorni nessuno si è accorto di nulla. A ritrovarla sabato mattina sono stati i carabinieri della stazione cittadina, allertati da un’amica preoccupata per aver suonato più volte il campanello dell’anziana senza ottenere risposta. Sarà l’autopsia a stabilire da quanto tempo la donna sia rimasta in queste condizioni, ma le ultime sue notizie risalgono ad almeno due settimane prima del ritrovamento. Vincenza Laurora viveva sola nel suo appartamento al quinto piano del civico 12 di viale Partigiani. Una casa popolare che divideva in condizioni di estrema indigenza con il suo gatto. Ad assisterla c’erano i volontari della parrocchia e gli assistenti sociali. Aveva bisogno di cure e medicine per la depressione e le crisi di panico di cui soffriva… (segue)

Luca Pautasso

da Luna Nuova

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: