Suicida per rimorso: aveva travolto Claudia Muro

12 11 2008

1226505512360

NON ha resistito al rimorso che lo perseguitava dal 16 luglio 2007. A bordo della sua Rover che guidava in stato di ebbrezza a oltre 90 chilometri orari aveva investito e ucciso Claudia Muro, 16enne rivaltese sorella dell’assessore Sergio, all’uscita dalla discoteca Villa Glicini di San Secondo. Corrado Avaro, 31 anni, ha deciso di farla finita impiccandosi ieri nella casa paterna di Cavour. Lo scorso 8 maggio il tribunale di Pinerolo lo aveva condannato in primo grado a tre anni di reclusione per omicidio volontario, sorretto dalla fattispecie del dolo eventuale. Poi, il tribunale del riesame di Torino aveva modificato il capo di accusa nei confronti dell’uomo. «Oggi è un giorno triste anche per noi. Oggi Claudia muore un’altra volta». Con queste parole la mamma e il papà di Claudia, assieme al fratello Sergio, commentano la notizia del suicidio… (segue)

Luca Pautasso

da Luna Nuova

Annunci

Azioni

Information

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: